Ven. Set 25th, 2020

CRIPTOVALUTE 24/7

Il nuovo punto di riferimento online per le criptovalute

Trend criptovalute: marcato sell-off dell’intero settore

3 min read
Trend criptovalute simbolo del token principale bitcoin

Dalla numero 1 bitcoin in giù, il trend criptovalute mostra da ieri una decisa inversione, con la quasi totalità dei tokens in ribasso. Soltanto martedì 1 settembre la capitalizzazione del comparto aveva segnato il terzo record positivo di sempre: poco meno di 392 miliardi di dollari. L’attuale fluttuazione dei valori mostra un dato interessante: la sincronizzazione con l’andamento macroeconomico globale.

Trend criptovalute: il cambio di rotta mostra correlazione con gli indici macroeconomici

L’imprevedibile volatilità del trend criptovalute che fino a 2-3 anni fa rendeva difficile il lavoro degli analisti finanziari nel tempo si è andata mitigando. Rare volte però si è riscontrata una correlazione tanto netta con le principali piazze affaristiche e gli asset più importanti. S&P 500, NASDAQ, Dow Jones, FTSE Mib, Dax, Cac 40, Nikkei, oro, petrolio: tutti al ribasso come i tokens. Il dollaro ha mostrato un fugace rialzo, già rientrato nelle ultime ore.

La pandemia di Covid-19 risulta la causa principale della situazione attuale. Le previsioni oscillano fra l’incerto e il fosco, man mano che i contagi e i morti aumentano. Purtroppo il protrarsi dell’epidemia causa ricadute deleterie in quasi tutti i settori economici. Dalle grandi multinazionali alle PMI, dalle compagnie aeree al comparto turistico, il problema è riuscire ad ammortizzare le perdite per la riduzione dei consumi e della domanda di servizi destinate a protrarsi. Alle difficoltà obiettive si aggiunge il sentiment negativo, che prevedibilmente rimarrà tale a meno d’importanti novità positive.

Cosa accadrà nel comparto dei tokens digitali ora?

A dominare, qualunque sia il trend criptovalute, troviamo al solito BTC. Al momento la criptomoneta rimane sopra all’importante supporto dei 10.000 $. Nel weekend si dovrebbe capire se l’abbassamento della sua quotazione diventerà una fonte di compensazione del prezzo oppure no.

A incidere in positivo potrebbero essere i traders esitanti. Attirati dalla regina delle criptovalute ma scoraggiati, finora, dal valore molto elevato, magari coglieranno l’occasione e acquisteranno.

Dal lato opposto si può prospettare uno scenario dominato dal FUD, con un’impennata febbrile delle vendite.

Non bisogna poi dimenticare le balene. Per larga misura, il trend criptovalute dei giorni a venire potrebbe dipendere da loro.

L’incognita a maggiore impatto però potrebbe essere legata alle news. Sia quelle interne al crypto settore che quelle inerenti l’economia mondiale e all’andamento dell’epidemia di coronavirus.

Volendo sbilanciarsi, sembra quindi che il trend criptovalute nel breve periodo segnerà ancora rosso. Sul medio e lungo periodo però alcuni dati fanno ben sperare.

Ad iniziare dal ruolo di bene rifugio del bitcoin, definito non a caso oro digitale. Anche le altcoins ad elevato market cap, con in testa ethereum, stanno sempre più assumendo tale funzione. Il prolungarsi della crisi economica insomma potrebbe rendere più pesanti gli wallet dei crypto investitori.

Altrettanto importante la possibilità di transazioni finanziarie P2P offerte dalle criptovalute. Fees ridotte e velocità operativa rappresentano sin dall’inizio grossi incentivi alla diffusione e all’acquisto dei tokens. Maggiore privacy rispetto all’uso delle valute fiat (ovviamente in caso di scambi digitali) e crescita d’interesse da parte di vari governi sono altrettanto influenti.

L’avvento delle CBDC sembra inevitabile, così come la possibilità di pagamenti tramite tokens decentralizzati, difatti sempre più diffusi.

Nonostante l’attuale trend criptovalute, in conclusione, disperarsi appare al momento prematuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comodo SSL

criptovalute247.it usa i Cookies per migliorare la qualità della navigazione sul nostro sito. Se prosegui con la navigazione acconsenti all'uso e alla memorizzazione dei cookies sul suo computer, ma puoi sempre NEGARE IL CONSENSO. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi