Ven. Lug 30th, 2021

CRIPTOVALUTE 24/7

Il nuovo punto di riferimento online per le criptovalute

Procedimento contro Ripple: la linea difensiva

1 min read
Procedimento contro ripple: immagine del token XRP

Nell’ormai noto procedimento contro Ripple avviato dalla SEC si va sempre più delineando l’impianto difensivo degli avvocati di Brad Garlinghouse e Chris Larsen, rispettivamente amministratore delegato e co-fondatore dell’azienda.

I legali intendono dimostrare che all’epoca dei fatti l’attribuzione dello status di security per XRP era incerto e opinabile. A provarlo, secondo loro, sarebbe anche la vicenda Coinschedule. Questo sito, correlato al settore delle criptovalute, era finito a suo tempo nel mirino della SEC. Ma quest’ultima, riguardo ai tokens oggetto delle analisi finanziarie del portale, non si era pronunciata sulla loro natura.

Perché allora XRP dovrebbe essere classificata in modo più netto come security? Questa la domanda che pongono gli avvocati. Che non per la prima volta scomodano come prova difensiva un precedente giudizio della SEC, l’accusatrice.

Durante il procedimento contro Ripple infatti, la settimana scorsa, il giudice incaricato della Corte distrettuale newyorchese ha ammesso come testimone William Hinman. L’ex dirigente della Security and Exchange Commission ha rivelato in passato di non considerare ETH una security. (Il ragionamento dei difensori è  analogo a quello relativo a Coinschedule.)

L’azione intentata contro Garlinghouse e Larsen ha per oggetto la vendita di XRP in veste di ICO, avvenuta non in conformità alla normativa che disciplina le security.

Le news sulla causa Ripple contro SEC non sembrano aver influenzato l’andamento della valuta virtuale. Al momento cede il 15,20% rispetto a ieri, ma il dato risulta allineato con quello di altre monete crittografiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comodo SSL

criptovalute247.it usa i Cookies per migliorare la qualità della navigazione sul nostro sito. Se prosegui con la navigazione acconsenti all'uso e alla memorizzazione dei cookies sul suo computer, ma puoi sempre NEGARE IL CONSENSO. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi