Mar. Lug 14th, 2020

CRIPTOVALUTE 24/7

Il nuovo punto di riferimento online per le criptovalute

Investire in criptovalute nel 2020: consigli per newbies

4 min read
Investire in criptovalute nel 2020: simboli dei principali token




Chi vuole investire in criptovalute nel 2020 ha davanti a sé un paio di compiti. Il primo è quello d’individuare gli obiettivi personali e la propria predisposizione al rischio. Il secondo è, ovviamente, capire quali valute digitali siano papabili. Ma le caratteristiche del crypto mercato rendono difficile fare previsioni accurate. Fra whales manipolatrici, news imprevedibili e irrazionalità dei traders, alzi la mano chi azzecca almeno il 60% dei pronostici.

Rinunciare, allora? Non è sempre il caso. Investire in criptovalute nel 2020 potrebbe rivelarsi redditizio, proprio come è accaduto negli anni passati a chi ha saputo gestire correttamente il proprio portafogli. Ecco quindi qualche consiglio per riuscirci.

Vuoi investire in criptovalute nel 2020? Conosci il settore

Azioni, commodities, indici, derivati, immobili… Conviene davvero investire in criptovalute nel 2020, considerato che gli asset finanziari alternativi sui quali puntare abbondano? Dipende. La volatilità del mercato delle valute digitali offre eccellenti opportunità di trading. Le impennate di prezzo che caratterizzano il settore significano un lucro generoso quando il trend è positivo e, avvalendosi della vendita allo scoperto, anche in caso di downtrend.

Fondamentale però essere sempre all’erta e aggiornati: i migliori investitori non sottovalutano l’impatto delle news, riuscendo quindi a prevedere l’andamento del mercato sul breve periodo e talvolta anche lungo periodo. Va da sé che occorre conoscere la storia e le caratteristiche dei cripto asset di proprio interesse – e di quelli più correlati, a iniziare da BTC -, per capire quali e in che misura le news possono influire. In conclusione: studio e applicazione…

Prima del trading, definisci i tuoi obiettivi

Intendi dedicarti al trading di breve periodo oppure hai in mente l’hodling? Quanta parte del tuo capitale vuoi e puoi impegnare nel crypto mercato? Il tempo, le energie e i nervi possono gestire le escursioni di prezzo e le incertezze di questo settore?




Non sottovalutare queste domande. Perché molti traders intenzionati a investire in criptovalute nel 2020 guadagneranno proprio a spese di chi si è cimentato senza le idee chiare in un’esposizione sulle monete crittografiche e poi, preso dallo sconforto, ha gettato la spugna.

Se intendi fare profitti sul movimento dei prezzi sei nel settore giusto, ma devi avere a disposizione tempo sufficiente per attuare le strategie idonee e seguire i cambiamenti del mercato. Viceversa, se sei un hodler devi individuare la valuta digitale, o le valute digitali, da mettere nel wallet con la relativa certezza che incrementeranno il loro valore.

Previsioni per investire in criptovalute nel 2020

Senza ripetere un’altra volta che investire in criptovalute nel 2020 è rischioso perché il mercato è… criptico alle previsioni, cerchiamo di capire se alcune monete digitali appaiono più promettenti. Come già sottolineato in passato, la risposta pare essere sì.

Bitcoin, per iniziare, è la regina incontrastata del mercato e con l’halving sembra quasi certo che il suo valore salirà. Dalla sua, la valuta digitale numero 1 ha la rarità, che diverse altcoin invece non possiedono, e l’interesse degli investitori. Nonostante il calo di prezzo dell’ultimo periodo l’hashrate continua a salire, così come la sua dominance.




Ethereum sta sperimentando il passaggio al più efficiente Ethereum 2.0, in più la sua blockchain è un tripudio di smart contracts. Chi li vuole utilizzare, si sa, ha bisogno dei token, quindi appare plausibile che l’altcoin più importante continuerà ad esserlo. Inoltre, se è vero che gli ETH non sono rari come i BTC, è però indiscutibile che il passaggio al POS potrà attirare anche le generazioni più giovani e ostili allo spreco energetico della blockchain BTC.

Bitcoin Cash e Bitcoin SV, per chi vuole investire in criptovalute nel 2020, potrebbero forse rappresentare un’alternativa o una diversificazione del wallet BTC. E’ facile notare, infatti, che la correlazione delle 2 altcoin con la criptovaluta numero 1 spesso si esprime con un’amplificazione dei movimenti di prezzo rispetto a quest’ultima, nella medesima direzione. Le strategie per approfittarne certo non mancano.

I derivati su bitcoin, una risorsa preziosa

I derivati su bitcoin, nell’ottica di investire in criptovalute nel 2020, sono importanti per 2 motivi.
Primo, si è notato che i prezzi dell’underlying appaiono influenzati dalle scadenze mensili dei futures quotati al Nyse e al CME. Più esattamente: all’avvicinarsi dell’expiring a fine mese bitcoin solitamente –attenzione: esistono eccezioni!- perde valore, dopo la scadenza invece recupera.

Secondo, tradare con i derivati, in particolare ora che esistono anche le opzioni, permette di attuare strategie di hedging così come di aprire posizioni senza esposizioni preliminari sul sottostante. Anzi, con i futures del CME la liquidazione è cash. In effetti, il mercato di questi derivati appare sempre più florido.

In conclusione, investire in criptovalute nel 2020 potrebbe essere redditizio, ma i rischi non vanno sottovalutati. Del resto, quanti sono gli investimenti sicuri al 100% e davvero lucrosi?





 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comodo SSL

criptovalute247.it usa i Cookies per migliorare la qualità della navigazione sul nostro sito. Se prosegui con la navigazione acconsenti all'uso e alla memorizzazione dei cookies sul suo computer, ma puoi sempre NEGARE IL CONSENSO. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi