Ven. Set 24th, 2021

CRIPTOVALUTE 24/7

Il nuovo punto di riferimento online per le criptovalute

Criptovaluta ethereum, la forza della DeFi

3 min read
Criptovaluta ethereum immagine in b/n di un token

Quando si parla della criptovaluta ethereum viene subito in mente la scalata di prezzo che sta compiendo. Dagli ultimi giorni di aprile ETH è impegnata a bruciare un record via l’altro, che l’hanno portata infine a oltrepassare il valore di 3.500 dollari. Nessuno pensa che si fermerà qui. Il superamento della resistenza di 4.000 $, salvo clamorose sorprese, è semplice questione di tempo.

Un trend bullish così prorompente riconosce varie ragioni. La crescita dell’intero settore. L’affidabilità dello status di regina delle altcoins. L’imminente passaggio a Ethereum 2.0. L’efficienza della piattaforma nell’ospitare tokens ERC20, DApps e smart contracts. Questi ultimi sono perlopiù assicurativi e finanziari. Da esperimenti affascinanti e fecondi di prospettive stanno diventando una realtà sempre più visitata.

Il network Ethereum e la finanza decentralizzata

Proprio la DeFi rappresenta per la blockchain e la criptovaluta Ethereum un “cavallo di battaglia” che le altre piattaforme crypto ora come ora non sembrano in grado di insidiare seriamente. Binance ci sta provando, ma gli investitori più importanti, quelli istituzionali, continuano a preferirgli il network ideato da Vitalik Buterin e team.

Un esempio emblematico risale a fine aprile. La European Investment Bank ha emesso bond digitali a scadenza biennale, del valore complessivo di 100 milioni di euro, utilizzando il network Ethereum. Per i sottoscrittori non si tratta d’investire sulla criptovaluta, la liquidazione avverrà in forma tradizionale tramite valuta fiat. Lo scopo del ricorso alla blockchain per la registrazione dei bond sta altrove.

Precisamente, la EIB intende svolgere un ruolo di apripista nel favorire la diffusione dei distributed ledger per l’emissione di asset finanziari. I loro vantaggi deriverebbero dalla convenienza economica (ottenuta in primis a scapito dei costosi intermediari), dalla trasparenza, efficienza e sicurezza che offrono. In sostanza, ci guadagnerebbero gli investitori e la stessa banca, che potrebbe attirare nuovi capitali da utilizzare per le sue opere di finanziamento.

La Banca Europea per gli Investimenti ha operato con la partnership di Societè Genéralé, Banco Santander e Goldman Sachs. Tre istituzioni già “amiche” delle criptovalute. La spagnola Santander aveva già usato Ethereum nel 2019 per il lancio sperimentale di un’obbligazione digitale registrata su smart contract. Goldman Sachs dovrebbe offrire a breve un servizio di e-wallet (e non è l’unica banca a volerlo fare), in più è alquanto attiva nel promuovere la validità dei crypto asset.

Visa è un’altra istituzione crypto-friendly che ha riposto fiducia nella criptovaluta ethereum e relativa blockchain. In collaborazione con la piattaforma Crypto.com ha dato avvio a un progetto basato sull’uso di una stablecoin, USDC, per i pagamenti. Le transazioni avverranno su Ethereum. La scelta del colosso dei pagamenti elettronici deriva dalla sempre più ampia diffusione delle valute digitali, alle quali dovrebbero aggiungersi entro pochi anni diverse CBDC.

I benefici della diffusione della DeFi su Ethereum si rivelano a doppio senso.

Ether, la DeFi e gli investitori istituzionali

Un attore fondamentale che incide sul prezzo della criptovaluta ethereum è rappresentato dalla finanza istituzionale. Diversamente dai retailers, tale categoria conosce bene il mercato e le prospettive che offre. L’analisi si può riassumere semplicemente così: la DeFi racchiude un potenziale altamente lucrativo, la blockchain ethereum risulta oggi la più affidabile per sfruttarlo ed ETH è indispensabile per operarvi.

Un enorme vantaggio che la distingue dal principale concorrente, il bitcoin. Da sommare al ruolo di riserva di valore di questo asset con capitalizzazione superiore ai 400 miliardi di dollari.

Il futuro certamente vedrà un notevole e assai più variegato incremento della DeFi. Per la criptovaluta ethereum è una garanzia di sopravvivenza ma soprattutto di crescita. Per il mondo finanziario anche. Se nel 2008 fosse esistita questa blockchain, la crisi dei titoli cartolarizzati e opachi forse non sarebbe mai avvenuta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comodo SSL

criptovalute247.it usa i Cookies per migliorare la qualità della navigazione sul nostro sito. Se prosegui con la navigazione acconsenti all'uso e alla memorizzazione dei cookies sul suo computer, ma puoi sempre NEGARE IL CONSENSO. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi