Sab. Nov 28th, 2020

CRIPTOVALUTE 24/7

Il nuovo punto di riferimento online per le criptovalute

Andamento bitcoin in forte ascesa grazie a Paypal

3 min read
Andamento bitcoin: Immagine di un token sorretto da una mano sullo sfondo di un grafico

In questa settimana l’andamento bitcoin ha toccato uno dei massimi rialzi di sempre. Sfondando una resistenza via l’altra, la criptovaluta ha raggiunto quota $ 13.217. I ringraziamenti vanno a Paypal. L’azienda americana infatti intende entrare di prepotenza nel mercato crypto. Per questo ha annunciato che dal 2021 permetterà pagamenti con alcuni tokens ed entro fine anno la compravendita di monete crittografiche (non tutte).

L’effetto sull’andamento bitcoin non si esaurirà a breve. Dall’anno prossimo infatti la regina crypto entrerà dalla porta principale in un sistema di pagamenti finora appannaggio delle valute fiat. Ancora più importante, sta per allargare, e di parecchio, la sua platea di investitori.

Va notato che il guadagno del connubio BTC-Paypal è bidirezionale. Anche l’azienda quotata Nasdaq ne sta beneficiando, com’era prevedibile.

Nell’immediato andamento bitcoin e quotazione Paypal entrambe al rialzo

Sia l’andamento bitcoin decisamente bullish che la quotazione Paypal in territorio fortemente positivo dopo l’annuncio dell’adozione delle criptovalute testimoniano la bontà della decisione dell’azienda specializzata nei pagamenti digitali.

Alla base, la diffusione crescente dei tokens. Fra questi la piattaforma ha scelto quelli ritenuti più promettenti. Bitcoin, ethereum, litecoin, bitcoin cash. Entro alcune settimane sarà attiva la compravendita e il servizio di custodia.

Poi dall’anno venturo chi lo vorrà potrà pagare i 26 milioni di esercenti che accettano Paypal anche tramite queste 4 monete crittografiche. Forse ne seguiranno a breve altre.

L’azienda californiana crede negli innovativi sistemi di pagamento basati su blockchain al punto che era stata fra le partners del progetto Libra. Al momento si vocifera che ci sia un’ulteriore mossa in cantiere: l’acquisto di BitGo.

Come risultato immediato l’andamento bitcoin è schizzato all’insù e il prezzo si mantiene ben al di sopra dei 12.000 $. Nella giornata di oggi il market cap del token ha superato persino quello di Paypal. “Soltanto” per poche centinaia di milioni di dollari comunque, visto che anche la piattaforma di pagamenti digitali si è involata oltre i 239 miliardi di capitalizzazione.

Al momento fra le 2 è ancora bitcoin a beneficiare maggiormente della news. Nonostante una lieve flessione il suo market cap ammonta ad oltre 236 miliardi, mentre quello di Paypal è sceso a 202.

Previsioni sul breve e medio periodo

Salvo imprevedibili bad news, l’andamento bitcoin nel breve periodo dovrebbe mantenersi positivo. Ancora meglio guardando più in là nel tempo.

Paypal conta circa 346 milioni di accounts, che presto potranno comprare, vendere e depositare criptovalute nel wallet messo a disposizione da Paypal. Non sappiamo ancora quanti approfitteranno dell’opportunità, ma è logico pensare che una quota di iscritti lo farà.

L’uso di BTC, ETH, LTC e BCH per acquisti inoltre renderà le monete crittografiche sempre più familiari anche a quanti finora le hanno evitate. Vale sia nei paesi occidentali che in quelli dove la financial inclusion è modesta.

Va anche considerato l’effetto a cascata che l’iniziativa di Paypal, magari a sua volta influenzata da Visa e Mastercard, potrebbe avere su altre aziende. Più che la diretta rivale Square forse è da valutare Amazon. E’ noto che la società più capitalizzata al mondo non vuole avere nulla a che fare con Paypal. Non accetta nemmeno pagamenti diretti in criptovalute (esistono però escamotage per bypassarli). Ma se i tokens amplieranno ancora la loro diffusione come strumenti di pagamento, l’azienda capitanata dal pragmatico Jeff Bezos potrebbe ripensarci.

Le incertezze principali sull’andamento bitcoin possono risultare invece riconducibili –oltre che a news imprevedibili- ad eventuali reazioni governative ostili.

Ai tempi di Libra l’amministrazione Trump era riuscita a bloccare il progetto. Oggi il Presidente è impegnato con le elezioni imminenti, non può permettersi il lusso di pensare alle criptovalute e a Paypal perché un veto potrebbe renderlo impopolare. E magari nutre riconoscenza per Thiel, uno dei fondatori della piattaforma di pagamenti e suo sostenitore ai tempi della precedente campagna elettorale. Se venisse rieletto, però?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comodo SSL

criptovalute247.it usa i Cookies per migliorare la qualità della navigazione sul nostro sito. Se prosegui con la navigazione acconsenti all'uso e alla memorizzazione dei cookies sul suo computer, ma puoi sempre NEGARE IL CONSENSO. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi